Strategia di Marketing2017-12-08T14:44:20+00:00

Strategia di Web Marketing

Strategia di Marketing

StrategiaCosa significa?

Strategia è un insieme di regole e di scelte, organizzate nel tempo, per il conseguimento di determinati obiettivi nel tempo.
Wheelen e Hunger, nel 1993, definiscono una strategia come la determinazione e la valutazione dei percorsi alternativi per raggiungere la mission e gli obiettivi di lungo termine dell’impresa e riguarda le scelte dei percorsi da seguire.
Da queste brevi definizioni, si evince che esiste una serie di elementi fondamentali di cui è necessario tener conto per sviluppare una buona strategia, che sia di Marketing, di vendita, di Start-up o di qualsiasi altro tipo.

Perché è importante avere una strategia?

Perché consente di avere le idee chiare su cosa fare e quando farlo per raggiungere risultati, misurabili e concreti. Senza una strategia le azioni potrebbero essere confusionarie e risultare solo dei tentativi legati alla fortuna, gli investimenti diventare spese a fondo perduto, il tempo una risorsa importante sprecata.

Strategia Abramo Lincoln

” Se ho tre ore di tempo per abbattere un albero, uso la prima per affilare l’ascia ” – Abramo Lincoln

Strategia di Marketing.

Molto importante risulta quindi adottare una strategia di marketing se si vuole o si ha la necessità di fare Marketing per la propria attività. Il campo del Marketing e del Web Marketing è davvero un universo, colmo di strumenti e di possibilità, che possono essere opportunità oppure diventare dei buchi neri che inghiottono tempo e soldi.
Una Strategia di Marketing permette appunto di studiare e di sviluppare una serie di azioni nel tempo, dopo aver identificato obiettivi chiari e raggiungibili, che permettono di portare a casa risultati misurabili e concreti nel corso delle attività.
Per sviluppare una buona strategia di Marketing, si deve partire dalla testa, come ci dicevano a scuola per i scrivere dei temi.
Non esiste una buona strategia se non si parte da una Mission da vendere. Una vera Mission (e ancor prima una vera Vision).
Vision e Mission sono davvero il punto da cui partire perché rappresentano la vera essenza dell’attività imprenditoriale. Nella Vision troviamo i veri valori dell’impresa, gli ideali, il futuro desiderato. Questo è ciò che fa la differenza tra noi ed i nostri concorrenti.
La Mission è il punto di partenza della gestione strategica e delinea il contesto all’interno del quale le strategie sono formulate. Rappresenta la promessa che l’azienda fa ai suoi clienti, e definisce il modo con cui l’azienda intende arrivare alla Vision.
Questi due elementi sono ciò che oggi comprano veramente i nostri clienti attraverso i prodotti ed i servizi che offriamo.

Si traduce nella pratica la Mission definendo gli Obiettivi di Marketing e di Business, su un arco temporale lungo. Nulla di importante accade in breve tempo. Decidendo cosa vogliamo ottenere, possiamo creare davvero il nostro futuro. Ma un Obiettivo deve avere delle caratteristiche affinché possano essere definito tale. Specifico, quindi espressi in dettagli. Il che lo rende facile da verificare e controllare. Misurabile, cioè valutabile attraverso criteri definiti. Realistico e Rilevante, cioè fattibile e che ne valga la pena farlo. Infine con una scadenza temporale perché, come diceva Walt Disney, “la differenza tra un sogno e un obiettivo è una data“.

Si passa alla fase dell’Analisi cioè alla valutazione dell’Ambiente di Marketing. L’Analisi Esterna che si concentra sul contesto di riferimento e sui relativi competitor che abbiamo. Le opportunità e le minacce che il mercato potrebbe offrire. E ponendo l’attenzione anche su chi sono i nostri clienti e potenziali clienti, le persone o le aziende a cui vogliamo rivolgerci, le nostre Buyer Persona.
Per poi passare Analisi interna, cioè all’individuazione delle proprie debolezze e dei punti di forza, le proprie capacità di competere, le proprie risorse.
Grazie all’analisi avremo un quadro più preciso sulle leve tattiche da utilizzare per un’azione di Marketing concreta e funzionale.

Fatta la parte di livello più alto si arriva alla fase tattica-operativa, che ha un’ottica di medio-breve termine. Individuato il Posizionamento, cioè quale posizione i nostri prodotti o il nostro Brand occupano nella mente del nostro potenziale cliente rispetto alla concorrenza, si sviluppa il piano di comunicazione. 

Il piano di comunicazione è l’attuazione tattica della strategia più ampia sopra descritta, con la quale ha una relazione imprescindibile. La comunicazione deve essere coerente con tutti gli elementi; Vision, Mission, Obiettivi e risultati dell’analisi dell’ambiente.
In questa fase si definiscono gli strumenti funzionali da utilizzare per la propria comunicazione: Siti web, Presenza sui motori di ricerca SEO, Pubblicità AdWords o altro, attività su Social Network, Email Marketing o altro ancora, sia Web che potenzialmente non Web.
Si definiscono i contenuti, diventati ormai il nucleo di una comunicazione efficiente. Perché è il contenuto che permette al nostro interlocutore di valutare le nostre competenze, di far vedere quanto siamo esperti in quel contesto, quanto siamo affidabili. E’ il contenuto che ci permette di attrarre il nostro potenziale cliente, farlo acquistare e magari farlo diventare un nostro cliente abituale.
Si definisco i tempi di pubblicazione e di azione.

Infine, una Strategia di Marketing che si rispetti non può escludere l’ultima parte, forse la più importante. Il monitoraggio delle azioni effettuate. Non esiste strategia se non possiamo verificare i risultati delle nostre azioni. Solo verificando i risultati possiamo migliorare le nostre attività. Perché si sa, non esistono delle regole che permettano di sapere a priori se una strategia sarà sicuramente vincente.

L’unica regola sicura in una Strategia di Marketing è: “Carica, Spara, Mira” da ripetere più volte!

IL WEB
E’ IL NOSTRO DNA.

CONTATTACI